menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado, in viale Gramsci arriva l'etichetta "panchina per spacciatori"

Ignoti hanno voluto rimarcare le criticità legate allo spaccio sulle panchine all'inizio del viale

In viale Gramsci qualcuno ha voluto mettere bene in chiaro le cose, da suo punto di vista. Armata di bomboletta spray, una mano ancora ignota ha infatti composto la dicitura "panchina per spacciatori" davanti ad una delle sedute che si trovano lungo il marciapiede nei pressi della rotatoria all'inizio del viale. Le motivazioni di questo gesto, per quanto non rese note, sono abbastanza intuibili: si tratta di un'altra azione plateale per denunciare il fenomeno della compravendita di droga che da tanti anni attanaglia quella specifica parte del viale a ridosso del parcheggio di via Canaletto, accanto alla Farmacia Comunale.

Da molto tempo, infatti, i residenti si battono per richiamare l'attività delle autorità - Comunali e di polizia - sul'utilizzo che viene fatto di quelle panchine, spesso utilizzate dai pusher, oltre che da qualche senzatetto o sbandato. Nonostante gli interventi costanti delle forze dell'ordine e la nuova illuminazione installata da Hera su indicazione del Comune, il fenomeno dello spaccio persiste, seppur in maniera più lieve rispetto al passato.

Dopo i cartelli affissi lungo il viale con le foto degli spacciatori o quelli con le auto degli acquirenti, ecco dunque un altro tentativo provocatorio di fare luce sulle attività illecite della zona divenuta suo malgrado simbolo di insicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento