rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Caduti in Guerra / Via San Giovanni del Cantone

Ancora vandalismi, scritte no-vax sulla sede della direzione Ausl

Scritte a caratteri cubitali sulel pareti di via San Giovanni del Cantone. Indaga la Polizia

Per l'ennesima volta nel giro di pochi mesi, ignoti che si firmano con la sigla del gruppo no-vax ViVi hanno colpito ancora con un imbrattamento. Dopo le sedi sindacali questa volta è toccato all'Azienda Sanitaria Locale di Modena. Nel corso della notte sono state vergate scritte spray di colore rosso - del tutto analoghe alle precedenti - sui muri dell'edificio che ospita la Direzione Generale dell'Ausl in via San Giovanni del Cantone.

Forse la data scelta per l'incursione non è stata casuale, coincidendo con l'avvio della campagna per la somministrazione della quarta dose di vaccino. 

La scritta "I vax uccidono" a caratteri cubitali è stata accompagnata dai consueti riferimenti al "nazismo" di quella che da tempo gli ambienti negazionisti del covid definiscono "dittatura sanitaria".

I vandali hanno realizzato scritte anche nel cortile interno della struttura, dopo aver scavalcato il cancello che chiude il parcheggio riservato ai dirigenti. 

Come nei casi precedenti , sul posto è intervenuta la Polizia di Stato per eseguire i rilievi del caso, con la Digos, e raccogliere elementi utili a identificare gli autori di questa scia di atti vandalici. La zona è sorvegliata da numerose telecamere, ma gli autori del gesto pare abbiano agito completamente travisato. 

La Direzione aziendale ha espresso la sua "più ferma condanna di questo atto e prosegue nella sua attività di assistenza ai cittadini e di promozione delle vaccinazioni".

“Quelle scritte farneticanti rappresentano un’offesa per tutti gli operatori sanitari, per i malati e per le vittime della pandemia", ha commentato Gian Carlo Muzzarelli. Per il sindaco, che ha incontrato in mattinata la direttrice generale dell’Asl Anna Maria Petrini per esprimerle la solidarietà della città, è importante che “vengano presto individuati i responsabili dell’ennesimo imbrattamento, dopo quelli avvenuti nei mesi scorsi nelle sedi sindacali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora vandalismi, scritte no-vax sulla sede della direzione Ausl

ModenaToday è in caricamento