Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Polo Leonardo / Viale Leonardo da Vinci

Sindacati ancora nel mirino dei no-vax, scritte sulla sede Uil di Modena

Ennesimo episodio, che segue quelli contro la Cgil, questa volta in via Leonardo. Indaga la Polizia

Sono state avviate sin dalla prima mattina di oggi le indagini della Questura in merito alle scritte con spray di colore rosso lasciate nella notte sui muri della sede provinciale UIL di viale Leonardo da Vinci a Modena. Si tratta degli stessi messaggi e della stessa firma degli imbrattamenti realizzati nelle scorse settimane ai danni delle sedi Cgil.

In questo caso anche un rimando preciso all'incontro avvenuto nei giorni scorsi tra le sigle sindacali e il Prefetto per discutere proprio di questi vandalismi.

Sul posto il Dirigente della Digos a coordinare l’attività investigativa con anche il supporto della Polizia Scientifica per i rilievi tecnici di competenza. Mappata immediatamente tutta la zona alla ricerca di indizi e testimoni per risalire all’autore/autori dell’imbrattamento, siglato dal movimento “No Vax Vivi”. 

Al vaglio le immagini captate dalle registrazioni dei sistemi di videosorveglianza cittadina e privata per l’analisi dei fotogrammi. Gli elementi acquisiti saranno incrociati con quanto in atto per le indagini avviate dalla stessa Divisione per gli analoghi recenti episodi registrati in provincia (contro la Cgil, ndr), sotto la direzione dell’Autorità giudiziaria immediatamente informata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacati ancora nel mirino dei no-vax, scritte sulla sede Uil di Modena
ModenaToday è in caricamento