rotate-mobile
Cronaca

Neve Modena, sabato 11 scuole chiuse in (quasi) tutta la Provincia

L'allerta meteo diramata dalla Protezione Civile e l'ipotesi tormenta di neve hanno fatto scattare le contromisure delle istituzioni: sabato niente scuola in tutta la Provincia

In seguito a un incontro in Provincia con la Protezione civile, la Prefettura ha preso la decisione, a causa della nuova emergenza neve prevista per il fine settimana, di invitare i Comuni a chiudere le scuole nella giornata di sabato 11 febbraio. Questo il risultato che ha avuto l'incontro stamane in viale Martiri con tutti i sindaci della provincia di Modena. In seguito a questo "invito", spetterà ai Comuni valutare caso per caso come comportarsi. A breve ulteriori approfondimenti.

PROVINCIA E PREFETTURA - Non una prescrizione, se mai un accorato consiglio a tenere tutte le scuole chiuse. Questo l'invito fatto stamattina dalla Prefettura di Modena all'incontro del coordinamento provinciale della Protezione Civile alla presenza del Corpo Forestale dello Stato, Modena Soccorso e i Sindaci della maggior parte dei Comuni Modenesi. Le autorità prefettizie, oltre a ripristinare per le prossime ore limitazioni alla circolazione dei mezzi pesanti (sopra le 7,5 tonnellate a pieno carico), hanno evidenziato quanto sarebbe opportuno tenere a casa gli studenti anche questo sabato: in diversi sindaci, come elencato sotto, hanno recepito il messaggio e a breve emetteranno le relative ordinanzer.  "Ci aspetta un fine settimana difficile dal punto di vista meteo - ha detto Stefano Vaccari, assessore provinciale con delega alla Protezione Civile - per questo occorre ridurre al minimo ogni causa di rischio, a partire dal blocco del traffico. Raccomandiamo quindi di non mettersi in viaggio se non per estrema necessità. Ogni cittadino, inoltre, è tenuto a rispettare le ordinanze dei sindaci relative all’obbligo di sgomberare dalla neve e dal ghiaccio marciapiedi e pertinenze delle abitazioni. Ancora prima di essere un dovere – sottolinea Vaccari – è un modo per dimostrare senso di responsabilità verso la comunità".

DISTRETTO CERAMICO -  I Comuni di Formigine, Fiorano, Maranello e Sassuolo hanno deciso la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nella giornata di sabato 11 febbraio. "La scelta di tenere aperte le scuole nella giornata di domani venerdì 10 - spiegano i Comuni del Distretto Ceramico -  trae origine dalla volontà di ridurre al minimo i disagi per le famiglie durante le ore lavorative. Occorre però sottolineare che alcune criticità saranno comunque inevitabili". A Formigine saranno inoltre sospese per tutto il fine settimana le attività  del Centro per le famiglie, della Biblioteca e Spazio Giovani, dei Centri Diurni per disabili e servizio trasporto disabili. Chiusi anche tutti gli impianti sportivi, i cimiteri e il Museo e Centro di Documentazione del castello. Sarà  inoltre attivo venerdì 10 e sabato 11 dalle 8.15 alle 19 e domenica 12 dalle 9 alle 21, il centralino del Comune di Formigine (059 416111) per la gestione delle emergenze. Si prega pertanto la cittadinanza di rivolgersi a questo servizio solo per reali necessità. “Siamo impegnati a tempo pieno con tutti gli uomini e i mezzi a disposizione - spiega l’Amministrazione - ma la situazione rimane comunque difficile. In questi giorni una preziosa collaborazione ci è fornita dai numerosi volontari che stanno presidiando in particolare i plessi scolastici in collaborazione con la Polizia Municipale”.

FIORANO - L'amministrazione guidata dal Sindaco Pistoni ha deciso di bruciare tutti comunicando per prima la chiusura dei complessi presenti sul proprio territorio: scuole medie chiuse nelle due sedi di Spezzano e Fiorano e il servizio Spazio aperto presso la Casa dei giochi in via Messori. Oggi pomeriggio, i tecnici comunali terranno una riunione organizzativa per definire le operazioni di spalatura per le prossime nevicate: nelle prossime operazioni di spalatura, in caso di forti nevicate, la priorità come sempre verrà assegnata alla viabilità principale e all’accessibilità agli spazi pubblici, compreso lo sgombero della neve dagli ingressi delle scuole in previsione della riapertura di lunedì.

SASSUOLO - Come già detto, anche a Sassuolo le scuole resteranno chiuse: "Nella giornata di sabato – ha affermato il Sindaco Luca Caselli – tutte le attività didattiche saranno sospese e rimarranno aperte solamente le segreterie per ricevere le ultime iscrizioni al prossimo anno scolastico. Domani, invece, le scuole rimarranno aperte, ma invitiamo tutti i sassolesi alla massima prudenza ed alla collaborazione. Le previsioni, infatti, annunciano anche nella nostra zona l’arrivo del blizzard, il vento gelido proveniente dal nord Europa con potentissime raffiche che potranno causare vere e proprie tormente di neve come non si vedevano da oltre dieci anni. I servizi scolastici, quindi, non potranno funzionare a pieno ritmo, allo stesso modo potranno esserci rallentamenti e problemi nel funzionamento di diversi uffici e della circolazione stradale. Per questo motivo – ha concluso il Sindaco di Sassuolo -  invitiamo tutti coloro che possono ad uscire di casa solamente se indispensabile e chiediamo la collaborazione e la comprensione di tutti per limitare al massimo i problemi derivanti da questa nuova, ennesima, emergenza che si verrà a creare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve Modena, sabato 11 scuole chiuse in (quasi) tutta la Provincia

ModenaToday è in caricamento