rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Esondazione Secchia, in corso i lavori sull'argine di San Matteo

L’allestimento delle piste fa parte delle operazioni finalizzate a chiudere progressivamente la falla provocata dalla rottura dell’argine. Le operazioni proseguiranno per tutta la notte

Le due piste di avvicinamento all'area della rottura dell'argine del Secchia a S.Matteo di Modena sono entrambe a buon punto, anche se per alcuni tratti si deve procedere a un allargamento della sommità arginale per consentire un'idonea carreggiata di transito ai mezzi.

Il lavoro dell’Aipo proseguirà per tutta la notte. Un ulteriore aggiornamento della situazione sarà possibile nella mattinata di lunedì 20 gennaio. L’allestimento delle piste fa parte delle operazioni finalizzate a chiudere progressivamente la falla provocata dalla rottura dell’argine.

Il raggiungimento della zona interessata da parte dei mezzi adibiti al trasporto del pietrame necessario, che per tutta la giornata di oggi si sono avvicinati all'area della rottura, è risultato di particolare difficoltà a causa delle condizioni del terreno e degli allagamenti, dell'andamento meteo con piogge tutt'ora intense e dei livelli persistenti del fiume Secchia. Aipo sta intervenendo, inoltre, con il trasporto e la successiva posa di pietrame di adeguato peso e dimensioni, da monte e da valle. Da valle si sta valutando anche l'inserimento di un palancolato per una più efficace chiusura del varco.

E' stata inoltre attivato dalla Direzione regionale dei Vigili del fuoco Emilia-Romagna, di concerto con la Prefettura di Modena, il Gruppo operativo speciale movimento terra di Roma dei Vigili del fuoco, specializzato in operazioni di estrema criticità, il cui arrivo è previsto nel corso della notte. Il Gruppo, immediatamente operativo, opererà in coordinamento con tutti gli enti coinvolti nell'emergenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esondazione Secchia, in corso i lavori sull'argine di San Matteo

ModenaToday è in caricamento