Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Pistola e munizioni detenute illegalmente, due arresti

I Carabinieri hanno rinvenuto a casa di due persone già note alle forze dell'ordine una pistola con matricola abrasa e diverse confezioni di proiettili, oltre a 35 grammi di hashish. Arresti convalidati in mattinata

Le munizioni sequestrate

Ieri sera, a San Cesario sul Panaro i militari della Stazione Carabinieri di Castelfranco Emilia hanno tratto in arresto in flagranza di reato due persone originarie della Campania, ma già da tempo residenti in paese. Si tratta in particolare di P.D.B. operaio di 30 anni incensurato e di F.L.T., autotrasportatore di 34 anni pregiudicato. Gli arresti sono scattati all’esito di due perquisizioni domiciliari eseguite nelle rispettive abitazioni di residenza, tra di loro in rapporto di amicizia e frequentazione. 

A casa del 30enne i militari dell’Arma hanno rinvenuto una pistola semiautomatica “Beretta”  cal. 7.65, perfettamente funzionante e con la matricola abrasa Per questo il diretto interessato è accusato dei reati di detenzione illegale di arma da fuoco clandestina e ricettazione. A casa di F.L.T. i Carabinieri hanno invece rinvenuto 72 cartucce per pistola semiautomatica cal. 22 nonché 35 grammi circa di hashish, per cui la relativa accusa è dei reati di detenzione illegale di munizioni da fuoco e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  

Lo stupefacente, le munizioni e la pistola sono state sottoposte a sequestro, anche al fine di effettuare i necessari accertamenti sull’arma clandestina. I due arrestati sono stati associati alla casa circondariale Sant’Anna di Modena. Questa mattina il G.I.P. ha convalidato gli arresti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola e munizioni detenute illegalmente, due arresti

ModenaToday è in caricamento