rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Formigine / Via Grazia Deledda

Prostituzione, sotto sequestro un altro centro massaggi cinese

I Carabinieri hanno messo i sigilli ad un locale di Formigine, dove come notto si consumavano "prestazioni" ben oltre il consentito. Nei guai il titolare 35enne

Un nuovo centro massaggi gestito da cittadini cinesi si aggiunge alla lista di quelli chiusi dalle autorità per sfruttamento della prostituzione. E' toccato ancora una volta ai Carabinieri della COmpagnia di Sassuolo smascherare le attività illecite condotte da un esercizio situato a Formigine, in via Deledda. I militari hanno constatato che all'interno dei locali si consumavano rapporti sessuali fra i clienti e le donne di origine cinese che vi lavoravano.

Per questo il titolare del negozio, un cittadino cinese di 35 anni, è statao denunciato a piede libero per il reato di sfruttamento della prostituzione. Al locale sono stati apposti i sigilli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, sotto sequestro un altro centro massaggi cinese

ModenaToday è in caricamento