Cronaca

Venditori ambulanti senza licenza, sequestrati due quintali e mezzo di frutta

I Carabinieri hanno poi donat la merce al centro Porta parte di Mirandola

Spesso capita di imbattersi in venditori ambulanti di frutta e verdura che si posizionano a bordo strada lungo le principali arterie della provincia. Quante di queste attività sono però regolari? Sicuramente non lo era quella oggetto di un controllo avvenuto ieri da parte dei Carabinieri di Mirandola, che hanno verificato le necessarie autorizzazioni per il commercio "in forma itinerante" a carico di due venditori ambulanti di origine napoletana.

I militari hanno dovuto constatare che i due erano sprovvisti di licenza, motivo per il quale è scattata una multa pari a 5.164 euro, insieme al sequestro della merce. Ieri sera tutti i prodotti sequestrati - meloni, arance e melanzane - sono stati donati dall'Arma all’associazione di volontariato “Porta Aperta” di Mirandola, che li distribuirà agli ospite della propria struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venditori ambulanti senza licenza, sequestrati due quintali e mezzo di frutta

ModenaToday è in caricamento