rotate-mobile
Cronaca Nonantola

Nonantola, serpente di un metro nella libreria di casa

Intervenuto il Centro Fauna: era una natrice innocua. Altro rettile di un metro e venti recuperato dai volontari nei giorni scorsi

Una natrice tassellata, una biscia lunga quasi un metro, sbuca dalla libreria del salotto di casa. E' accaduto nei giorni scorsi a una famiglia di Nonantolana che, ripresasi dallo spavento, ha immediatamente chiamato i volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena. L'animale, assolutamente innocuo, è stato catturato e liberato nelle campagne nei pressi nel Centro in via Nonantolana 1217.

Un episodio analogo, sempre nei giorni scorsi a Nonantola, ha avuto come protagonista questa volta un colubro, rettile innocuo lungo oltre 120 centimetri, che stazionava nel cortile di un'abitazione. Anche in questo caso i volontari sono intervenuti catturando il serpente per poi liberarlo. Il colubro è un rettile diffuso nelle campagne modenesi, meno frequente invece avvistare una natrice; come spiegano i volontari questi serpenti, oltre a essere innocui, anche per i bambini, e specie protetta, sono utili e preziosi per l’ecosistema perché si nutrono di topi e cavallette. 

Per le segnalazioni e richieste di intervento sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192 oppure è possibile chiamare anche il servizio 118.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonantola, serpente di un metro nella libreria di casa

ModenaToday è in caricamento