Cronaca

Ubriaco spacca la vetrina di un bar, sfonda un cancello e minaccia i presenti

Un 48enne è stato arrestato a Camposanto dai Carabinieri dopo aver creato scompiglio in paese

Pomeriggio caotico quello di ieri nella tranquilla Camposanto, dove uno straniero ubriaco ha causato non pochi danni e grattacapi. L'uomo, un 48enne marocchino residente in zona, pregiudicato assai noto ai carabinieri, è entrato già ubriaco dentro un bar pretendendo di avere un’altra birra. La barista ha saggiamente rifiutato di fornire altro alcol, ma ha scatenato così l’ira dell’avventore, che ha dato completamente in escandescenza.

Dopo essersi denudato, il nordafricano ha preso a pugni la vetrina del locale mandandola in frantumi. Poi l’uomo, appropriatosi di una bottiglia di alcool da dietro il bancone, è salito a bordo della sua auto e si è allontanato. Il viaggio non è duato molto, viste anche le sue condizioni: ha raggiunto un circolo privato del paese e ne ha sfondato il cancello di ingresso. Non pago ha iniziato a brandire il crick all’indirizzo dei presenti.

Nel frattempo, però, sono stati chiamati i carabinieri di San Felice sul Panaro e di Mirandola che sono riusciti a bloccarlo e mettergli le manette. L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato con le accuse di furto aggravato continuato, danneggiamento e minacce aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco spacca la vetrina di un bar, sfonda un cancello e minaccia i presenti

ModenaToday è in caricamento