rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Ospedale Universitario / Via del Pozzo, 71

Malore nella notte per Vittorio Sgarbi, operato al Policlinico di Modena

Il noto critico d'arte e polemista televisivo è ricoverato in terapia intensiva al Policlinico di Modena. Condizioni buone

Alle ore 3.58 di questa mattina il professor Vittorio Sgarbi - in viaggio con il suo autista da Brescia verso Roma - si è presentato al Pronto Soccorso del Policlinico di Modena lamentando un dolore al petto. È stato trattato presso il Reparto di Cardiologia, diretto dal prof. Giuseppe Boriani, per una ischemia del cuore che è stata risolta con un intervento di angioplastica.

“La situazione è stata affrontata prontamente e nel migliore dei modi giungendo a risoluzione – commenta il prof. Giuseppe Boriani – grazie al lavoro di tutta l’equipe della Cardiologia che si è presa cura del prof. Sgarbi, in particolare vorrei ricordare il dottor Carlo Cappello, il prof. Rosario Rossi, e il dottor Fabio Sgura, unitamente al personale infermieristico e tecnico.”

Adesso è sotto osservazione in terapia intensiva, ma le sue condizioni sono buone. E' stato lo stesso Sgarbi ad avvisare familiari e collaboratori.

IL VIDEO

Il commento ai fatti è arrivato dallo staff di Sgarbi non appena questi si è risvegliato sul letto di ospedale, con la consueta ironia: "Non sarebbe stato da Sgarbi andarsene all'altro mondo al casello autostradale di Modena Sud. Capre, sono ancora qui".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore nella notte per Vittorio Sgarbi, operato al Policlinico di Modena

ModenaToday è in caricamento