Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Modena Est / Via Edoardo Di Capua

Appartamento occupato da clandestini, terzo sgombero in cinque giorni

Un nuovo trio di magrebini è stato allontanato da un edificio di via Di Capua, già invaso da altri clandestini senza fissa dimora. Dopo due interventi della Polizia, questa volta è toccato ai Carabinieri evacuare gli occupanti

Non c'è due senza tre. La massima proverbiale si applica in questo caso ad una situazione paradossale che si è venuta a creare in via di Capua, laterale di via Emilia Est, dove un'abitazione sfitta è stata occupata non una, non due, ma ben tre volte da stranieri clandestini. 

Tutto è avvenuto a distanza di pochi giorni, cinque per l'esattezza. Lunedì 24 il proprietario aveva segnalato una presenza sospetta nell'edificio, la cui porta era stata forzata: la Polizia aveva individuato e sgomberato un nordafricano. Appena due giorni dopo, però, era arrivata una seconda chiamata e in questo caso erano stati fatti uscire sei stranieri, di cui due già espulsi dal Paese.

Ieri mattina il terzo atto. Ad intervenire sono stati i Carabinieri, che hanno constatato come i giacigli e i bivacchi fossero stati riprestinati da tre marocchini di 60, 42 e 36 anni. I tre, tutti in Italia senza fissa dimora, avevano evidentemente ricevuto un'imbeccata dai conoscenti e senza alcuno scrupolo avevano utilizzato lo stesso alloggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appartamento occupato da clandestini, terzo sgombero in cinque giorni

ModenaToday è in caricamento