Cronaca Modena Est / Via Edoardo Di Capua

Ennesima occupazione nello stabile in ristrutturazione, sgomberato un clandestino

La Polizia ha perquisito nuovamente l'abitazione di via Edoardo di Capua, già meta di molti sbandati lo scorso anno. Il nordafricano aveva violato l'ordine di espulsione

La Polizia di Stato ha fatto nuovamente irruzione in un appartamento di via Edoardo di Capua, laterale di via Emilia Est nella prima periferia di Modena. L'abitazione, da tempo vuota e ora in fase di ristrutturazione, era già nota per essere diventata lo scorso anno un rifugio abituale di sbandati e senzatetto Nell'aprile del 2017, infatti, in appena cinque giorni erano stati sgomberati per ben tre volte almeno una decina di occupanti abusivi.

Il "passaparola" evidentemente non si era fermato, così che anche nelle ultime settimane uno straniero aveva preso dimora nello stabile. Gli agenti della Volante lo hanno sorpreso a bivaccare in una stanza e lo hanno bloccato per poi accompagnarlo in Questura. Qui il giovane è stato identificato in un 30enne di nazionalità marocchina: il nordafricano avrebbe dovuto lasciare l'Italia su ordine del Questore, ma non ha rispettato l'imposizione, tornando così ad essere clandestino. 

Il proprietario dell'alloggio ha scelto di non sporgere querela per il reato di invasione di edifici, motivo per cui lo straniero è stato denunciato solo per la violazione delle norme in materia di immigrazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima occupazione nello stabile in ristrutturazione, sgomberato un clandestino

ModenaToday è in caricamento