Cronaca Vignola

Vignola, la sindaca Muratori denuncia gli autori di insulti sessisti sui social

Denuncia alla Polizia Postale di Modena per alcuni commenti apparsi nei giorni scorsi

Emilia Muratori, sindaca di Vignola, ha fatto sapere in queste ore di aver presentato denuncia contro ignoti per alcuni post apparsi sui social. La prima cittadina ha deciso di dare un segnale contro lacuni contenuti sessisti e offensivi verso la sua figura istituzionale e il suo essere donna. La denuncia è stata depositata presso la Polizia postale di Modena.

"Sul merito specifico della vicenda si mantiene il riservo dovuto alle indagini, ma è chiaro che l’odio che scorre sui social è una forma di violenza, resa ancor più virulenta dal fatto che chi scrive si trincera dietro una tastiera nella convinzione che questo garantisca impunità. Così non è.", si legge in una nota dell'Amministrazione.

"La sindaca ha ritenuto di procedere perché, oltre alla difesa del ruolo istituzionale, è importante denunciare anche per infondere maggiore coraggio in tutte le donne che, nella loro vita privata e professionale, subiscono vessazioni. Non si deve tacere. E’ solo denunciando che si può cominciare a cambiare una mentalità e una cultura basate sulle prevaricazione dell’altro".

Il Partito Democratico delle Terre di Castelli ha espresso "solidarietà e vicinanza al sindaco di Vignola". Commentano i dem: "Riteniamo che Emilia abbia fatto molto bene a denunciare quanto accaduto alla Polizia postale. Non è tollerabile l’odio indiscriminato con cui, purtroppo ormai troppe persone, esprimono le proprie frustrazioni offendendo o addirittura minacciando i pubblici amministratori. Vittime preferite sono le donne, soprattutto le donne di potere. In simili frangenti, non bisogna tacere o subire. Occorre denunciare, anche per mettere di fronte alle conseguenze delle proprie azioni i tanti leoni da tastiera".

Solidarietà anche dalla deputata del MoVimento 5 Stelle Stefania Ascari: “L’appartenenza a questa o quella corrente politica passa in secondo piano nella ferma condanna a episodi inquietanti e ignobili - attacca Ascari - da rigettare con fermezza. Apprezzo il gesto di Muratori, che ha denunciato senza se e senza ma, invitando ogni donna che subisce violenza a fare altrettanto. Come donna prima ancora che come politica al servizio dei cittadini mi riconosco in pieno nel suo appello. Denunciare sempre, arrendersi mai. Confido che la giustizia faccia presto il suo corso e che il sindaco prosegua il suo impegno senza condizionamenti di sorta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vignola, la sindaca Muratori denuncia gli autori di insulti sessisti sui social

ModenaToday è in caricamento