rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Caduti in Guerra / Via Università, 4

Furto al Museo Zoologico, giallo sul sistema di videosorveglianza

Una perizia della Procura addensa sospetti sul disco rigido che avrebbe dovuto registrare le immagini delle telecamere: era danneggiato internamente. I ladri avrebbero potuto sostituirlo per depistare le indagini

Si infittisce il mistero intorno al furto dello scorso gennaio, quando ignoti riuscirono a “prelevare” indisturbati un corno di rinoceronte dal Museo di Zoologia dell'Università di Modena. Un crimine che agli inquirenti è apparso subito pieno di elementi particolari e che ha destato diverse polemiche circa l'effettiva sicurezza dei patrimoni museali e non , spesso non adeguatamente protetti da sistemi di sorveglianza.

Gli unici elementi acquisiti dalla Polizia dopo il colpo del 20 maggio sono state le testimonianze dirette del tecnico Unimore che aveva accompagnato una scolaresca in visita al museo e si era accorto di un personaggio che furtivamente lasciava l'edificio portando una valigetta. Gli inquirenti speravano di poter ricavare utili indizi dalle telecamere di sorveglianza, ma qualcosa è andato storto. E proprio qui il mistero aumenta.

Già, perchè l'hard drive esterno su cui venivano registrate le immagini delle telecamere a ciclo continuo è risultato non funzionante. La Procura ha richiesto una perizia tecnica sul dispositivo, che ha rivelato alcune anomalie sospette. Apparentemente integro e perfettamente funzionante, il disco era in realtà danneggiato all'interno con testine e dischi incapaci di registrare le immagini, che sono così risultate irrecuperabili.

Un'ipotesi - azzardata, ma forse non così lontana dalla realtà - potrebbe far pensare ad una sostituzione del disco rigido da parte degli stessi malviventi, per poter cancellare le prove del loro passaggio e depistare gli inquirenti. E' infatti singolare il fatto che il malfunzionamento del sistema di memorizzazioni delle immagini non fosse stato evidenziato prima e che il personale universitario non vi avesse messo mano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto al Museo Zoologico, giallo sul sistema di videosorveglianza

ModenaToday è in caricamento