rotate-mobile
Cronaca

Escursionisti in difficoltà, doppio intervento del Soccorso Alpino

Frattura ad una ga,ba per una 25enne al Bucamante. Illeso invece un alpinista sul Cimone

Nel pomeriggio di oggi, i tecnici della stazione modenese del Soccorso Alpino sono stati impegnati in un doppio intervento di soccorso, in aiuto di due giovani escursionisti in difficoltà.

Il primo soccorso è stato portato ad una giovane escursionista che, durante una camminata con un'amica non distante dalle Cascate del Bucamante è scivolata, riportando una dolorosa frattura ad un arto inferiore. Subito si sono mobilitate le squadre della stazione Monte Cimone del SAER, insieme ad EliPavullo. Purtroppo a causa del forte vento, l'elicottero è riuscito a sbarcare solo tecnico di elisoccorso e medico,senza poter effettuare il recupero. La donna, una venticinquenne residente in provincia di Frosinone, è quindi stata imbarellata e trasportata dagli operatori del Soccorso Alpino fino alla strada carrabile, dove è stata affidata all'ambulanza e condotta all'ospedale di Baggiovara.

Quasi contemporaneamente, un'altro allarme ha portato due squadre del Soccorso Alpino sulla parete nord del Monte Cimone: un alpinista residente in provincia di Ragusa di ventinove anni si è trovato in difficoltà mentre scendeva, ancorché perfettamente attrezzato, il sentiero sul versante nord della montagna. I tecnici del SAER, insieme ad una squadra di Carabinieri, hanno raggiunto il giovane e, nonostante un violento temporale, lo hanno calato con le corde fino a Piancavallaro, dove è stato affidato ad un gatto delle nevi e riportato a valle incolume. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionisti in difficoltà, doppio intervento del Soccorso Alpino

ModenaToday è in caricamento