Intervento del Soccorso Alpino vicino a Sestola per aiutare un'escursionista

L'escursionista è stato aiutato da una squadra del Soccorso Alpino dell'Emilia-Romagna, Stazione Monte Cimone, a seguito di un trauma alla caviglia sinistra lungo il sentiero per Sestola

I tecnici del Soccorso Alpino Emilia Romagna - Stazione Monte Cimone sono stati attivati questo pomeriggio alle 14.40 per prestare soccorso a un'escursionista caduta sul sentiero Cai 449 che da Pian del Falco scende a Sestola. La 68enne, O.C. le iniziali, mentre camminava con il marito in un tratto boschivo ha messo male un piede e ha accusato un forte trauma alla caviglia sinistra (sospetta frattura) con forti dolori.

A dare l'allarme il marito: sul posto in pochi minuti la squadra in pronta partenza del Soccorso Alpino, che ha imbarellato la donna calandola con l'ausilio di corde per una sessantina di metri fino alla prima strada carrozzabile. Qui è stata caricata sull'ambulanza 118 di Sestola (con infermiere a bordo) e condotta all'ospedale di Pavullo, in condizioni non gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento