rotate-mobile
Cronaca Palagano

Softair a Palagano, successo per il torneo regionale “Operazione Libra 6”

Organizzato dal club Predatori Modena, la giocata non competitiva da 24 ore di durata ha visto la partecipazione di sei squadre provenienti da tutta la regione

La pioggia delle ultime ore ha dato parecchio filo da torcere alle squadre partecipanti, ma alla fine il torneo di softair “Operazione Libra 6”, organizzato dal club Predatori Modena nei boschi di Palagano nel fine settimana di sabato 23 e domenica 24 maggio, si è tenuto regolarmente e ha visto la partecipazione di cinque team provenienti da tutta la regione: i Nexus di Ferrara, la Sezione Ombra di Maranello (Mo), la Legione Farnese di Parma, i Camshot e gli Hellfish entrambi da Reggio Emilia. Patrocinato dall'amministrazione Comunale di Palagano, l'evento ha interessato i boschi situati nei dintorni della locanda Cialamina per una giocata dalla durata di 24 ore.

L'immedesimazione è l'ingrediente principale del softair, disciplina basata sulla simulazione di movimenti e tattiche militari mediante l'utilizzo di repliche giocattolo ed è stata portata a un livello superiore grazie agli sforzi degli organizzatori della competizione. I soft-gunner (termine utilizzato per designare i giocatori di soft-air) hanno dovuto evitare la sorveglianza delle ronde poste a difesa dei cinque obiettivi da individuare grazie a cartina e navigatore gps.

Proprio come nei romanzi di spionaggio, o nei film d'azione, i giocatori hanno dovuto portare a termine diverse missioni dall'alto coefficiente di difficoltà, come ad esempio infiltrarsi in un campo di estremisti per trafugare un computer contenente documenti segreti, recuperare materiali preziosi da un agente speciale tenuto sotto custodia, contrattare con un fotografo per avere informazioni sull'ubicazione di un obiettivo e, infine, eliminare un leader politico datosi alla latitanza con la sua scorta armata.

«Ogni torneo deve essere un momento di festa – ha affermato il presidente del club Predatori Denis Merighi – Quello che conta è che i partecipanti si siano divertiti nel rispetto delle regole e dell'ambiente. Per la riuscita di questo torneo non posso che ringraziare i volontari del club Predatori e il Comune di Palagano per la preziosa collaborazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Softair a Palagano, successo per il torneo regionale “Operazione Libra 6”

ModenaToday è in caricamento