rotate-mobile
Cronaca Soliera

Soliera, il forno di Limidi distribuisce pane a fine giornata a chi non se lo può permettere

Il Forno Max di Limidi ha ottenuto il plauso del sindaco di Soliera Roberto Solimita, poiché ha deciso di distribuire  in orario di chiusura, gratuitamente a chi ne ha bisogno, un alimento di prima necessità come il pane

Il Forno Max di Limidi ha ottenuto il plauso del sindaco di Soliera Roberto Solimita, poiché ha deciso di distribuire  in orario di chiusura, gratuitamente a chi ne ha bisogno, un alimento di prima necessità come il pane. 
 
"Fa molto piacere registrare l’iniziativa di Maria Carvelli, la titolare del forno limidese - ha commentato il sindaco - mettere a disposizione pane, pizza, gnocco per chi non può permetterselo, oltre a rappresentare un segno di solidarietà concreta, porta con sé anche un segno di genuino e intelligente altruismo che irrobustisce quell’indispensabile senso di coesione sociale su cui si basa la vita di una comunità".

"Com’è noto, a sostegno di chi si trova in qualche difficoltà economica - ha continuato Solimita -  legata spesso alla perdita del posto di lavoro, da un paio d’anni Soliera ha attivato il market solidale "Il pane e le rose", coordinato dalla cooperativa Eortè. È una rete redistributiva di prodotti, per la maggior parte alimentari, che sostiene un centinaio di famiglie, grazie ad una fitta rete di complicità e collaborazione con le tante attività del nostro territorio, dalle catene della grande distribuzione ai piccoli esercenti, ai contadini. Il gesto del forno di Limidi immette dunque un’iniezione di positività in una realtà, quella solierese, già piuttosto allenata alla solidarietà, e può verosimilmente innestare un processo di ulteriore ampliamento della rete di collaborazione con "Il pane e le rose"."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soliera, il forno di Limidi distribuisce pane a fine giornata a chi non se lo può permettere

ModenaToday è in caricamento