rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Carpi

Lavoratori cinesi non in regola, laboratorio sospeso

Dopo il blitz dei Carabinieri di carpi, l'attività della fabbrica tessile è sospesa fino alla regolarizzazione degli operai e al pagamento della multa che si aggirerà sui 10mila euro

I Carabinieri della Stazione di Carpi, insieme a quelli dell’Ispettorato del lavoro di Modena, hanno sospeso un laboratorio tessile gestito da cinesi nel corso di un controllo avvenuto ieri notte poiché dalla verifica è emerso che 4 operai su 20 erano in nero. Tutti erano di cittadinanza cinese e in regola con i documenti.  In una porzione di edificio sono state trovate un’altra ventina di operai mentre riposavano in stanze da due persone ciascuna, in condizioni igieniche regolari.

Alla ditta è stata comminata una sanzione di circa 10.000 euro e l’attività sospesa finché non viene pagata la multa e regolarizzati gli operai in nero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori cinesi non in regola, laboratorio sospeso

ModenaToday è in caricamento