rotate-mobile
Cronaca

Alluvione, ticket sanitario sospeso fino alla fine dell'anno

La Regione proroga le esenzioni nei comuni colpiti dall'alluvione dello scorso gennaio. Chi non ha ricevuto comunicazione dall'Ausl potrà utilizzare un'autocertificazione

Fino a fine anno i cittadini dei Comuni della Bassa modenese colpiti dall'alluvione nel gennaio scorso, non dovranno pagare il ticket sanitario per le visite, gli esami specialistici e l'acquisto di farmaci. Lo ha deciso la giunta regionale che nell'ultima riunione ha prorogato fino al 31 dicembre le misure già adottate nel febbraio scorso. Le risorse per finanziare il provvedimento sono pari a 500.000 euro, che si aggiungono al precedente stanziamento di 1,1 milioni di euro deciso a febbraio, che verrà coperto con risorse del servizio sanitario regionale per il 2014.

I beneficiari sono i residenti nei territori comunali colpiti dall'esondazione del Secchia e i lavoratori residenti in altri Comuni ma che svolgono attività professionali nelle zone colpite dall'alluvione. Le esenzioni riguardano le prestazioni sanitarie (visite ed esami) nelle strutture pubbliche e private convenzionate di tutta l'Emilia-Romagna e l'assistenza farmaceutica, sia per quanto riguarda i farmaci di fascia A, sia i farmaci di fascia C in distribuzione diretta da parte delle Aziende Usl. Per ottenere l'esenzione dal ticket, le persone residenti a Bastiglia e Bomporto, Comuni particolarmente colpiti dall'alluvione, devono presentare la carta di identità al momento di usufruire della prestazione o di acquistare il farmaco. 

I residenti a Camposanto, Finale Emilia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Prospero e nelle frazioni del Comune di Modena di Albareto, La Rocca, Navicello, San Matteo, danneggiati in alcune zone dei loro territori, per ottenere i benefici delle misure straordinarie dovranno utilizzare la lettera dell'Ausl che hanno ricevuto a casa nei mesi scorsi, con il riconoscimento del diritto all'esenzione, e presentarla agli sportelli di prenotazione o in fase di erogazione delle prestazioni. Chi non ha ancora ricevuto la comunicazione dell'Azienda Usl sulle esenzioni potrà dichiarare di essere stato danneggiato dall'alluvione e richiedere di non pagare il ticket mediante un'autocertificazione. Sul sito internet dell'Azienda Usl di Modena (www.ausl.mo.it/esenzionealluvione) sono disponibili i moduli per l'autocertificazione, gli elenchi completi delle frazioni e degli indirizzi delle località interessate e altre informazioni utili.

La lista dei territori coinvolti dalle recenti alluvioni è stata invece specificata nel decreto del presidente della giunta regionale n. 14 del 31 gennaio 2014. Per informazioni è possibile chiamare anche il numero verde gratuito del servizio sanitario regionale 800 033 033 attivo nei giorni feriali dalle 8.30 alle 17.30 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30. (DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, ticket sanitario sospeso fino alla fine dell'anno

ModenaToday è in caricamento