rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Baccelliera / Via Vignolese, 1084

Cafè Blanco di via Vignolese, dopo tre giorni nuovo colpo al locale 

Salgono a sette i furti messi a segno ai danni del bar in zona Collegarola. Un ruolino di marcia imbarazzante per i banditi, che avevano colpito anche lunedì scorso. Questa volta la spaccata è avvenuta con un tombino e sono state razziate le sigarette

Se non fosse drammaticamente reale, potrebbe diventare una barzelletta. E' infatti salito a sette il numero dei furti subiti dal Cafè Blanco di strada Vignolese, il bar-tabaccheria diventato ormai la meta ideale per le bande di ladri dedite alle spaccate nel territorio modenese. Il penultimo furto era stato a inizio settembre, l'ultimo appena lunedì scorso. Ma la scorsa notte, quella tra mercoledì e giovedì, una coppia di malviventi è tornata all'attacco.

Poco dopo le ore 3 di notte, dopo aver prelevato un tombino di ghisa nelle vicinanze del locale, i due ladri lo hanno scagliato contro la porta di ingresso fino ad aprirsi un varco e poi hanno fatto incetta di sigarette, l'unico prodotto di valore che ormai i gestori lasciano di notte all'interno dei locali. Decine e decine di stecche sono state prelevate dia dal banco che dal magazzino, per un valore di alcune migliaia di euro.

Dopo l'allarme è seguito l'ennesimo sopralluogo delle forze dell'ordine e l'ennesima sveglia notturna della proprietaria. Una vicenda che ha davvero dell'incredibile e che vede impegnata la Polizia di Stato nell'esaminare gli ormai tanti filmati accumulati dalle telecamere di videosorveglianza del Cafè, che periodicamente hanno ripreso le dinamiche dei furti e i ladri, sempre a volto coperto. I colpi, osservando più in generale le dinamiche del territorio, si inseriscono in una scia più ampia. Che ha visto nelle ultime settimane salire in modo preoccupante il numero delle spaccate notturne ai danni dei locali pubblici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cafè Blanco di via Vignolese, dopo tre giorni nuovo colpo al locale 

ModenaToday è in caricamento