Spaccata in pizzeria, clandestino inseguito dal proprietario e arrestato dalla Volante

Un 25enne con numerosi precedenti è finito in cella dopo un colpo in via Berengario. Aveva con sè 15 euro rubati dal fondocassa e un cutter

Intorno le ore 23 di ieri sera, presso la sala operativa della Questura è arrivata una richiesta di intervento per l’intrusione di un soggetto all’interno della pizzeria I Dissonanti di via Berengari: l'intruso si era poi dato alla fuga per le vie limitrofe, rincorso dal titolare del locale.  Intercettato da una Volante nei pressi di corso Cavour, il tunisino è stato inseguito a piedi da un agente che è riuscito a fermarlo e ad assicurarlo all’interno dell’auto di servizio, grazie anche all’ausilio di un secondo equipaggio intervenuto sul posto.

Nella tasca destra del suo giubbino è stato rinvenuto un cutter con lama da 11 cm, motivo per cui è stato altresì deferito per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. L’uomo era riuscito a piegare le grate messe a protezione del locale, presumibilmente utilizzando un tubo di ferro di un cartello stradale ritrovato nelle adiacenze dell’entrata, e ad infrangere la vetrata della porta di ingresso, guadagnandosi l’accesso. Sulla sua persona è stata recuperata la somma di 15,50euro in monete, verosimilmente provento del furto appena commesso e contenute nel cassetto del registratore di cassa della pizzeria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accompagnato in Questura, il 25enne è risultato avere a proprio carico numerosi precedenti nonché condanne per reati contro la persona, in materia di stupefacenti, immigrazione clandestina e in particolar modo contro il patrimonio. Il tunisino è stato anche denunciato per inottemperanza all’ordine del Questore di abbandonare il territorio nazionale, è stato trattenuto all’interno delle celle di sicurezza in attesa di processo con rito direttissimo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

  • Assalto al distributore Coop del Grandemilia, colonnine divelte con una ruspa

  • Scooter contro un'auto in via Pancaldi, grave un 55enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento