rotate-mobile
Cronaca San Faustino / Viale Italia

Spaccio di cocaina al parco Ferrari, pusher in manette

Arrestato e condannato a 6 mesi di reclusione un pusher 28enne di nazionalità straniera. Nei guai anche il cliente: oltre ad essere stato segnalato alla Prefettura, perderà il posto di lavoro da autista di pulimini turistici causa il ritiro della patente

È stato bloccato nelle vicinanze del parcoFerrari subito dopo avere ceduto per la cifra di 80 euro una dose da un grammo e mezzo di cocaina. Così è finito in manette per opera dei Carabinieri il 28enne marocchino K. M., regolare sul territorio nazionale, privo di occupazione. Il giovane è stato bloccato nell'ambito dei servizi di controllo del territorio cittadino da parte degli uomini dell'Arma. L’acquirente della sostanza, un italiano 41enne, è stato segnalato alla Prefettura di Modena quale assuntore di droghe.

Dall’analisi dei contatti telefonici e dalle sue stesse dichiarazioni, i Carabinieri hanno riscontrato come il cliente non fosse al primo acquisto di cocaina per uso personale: ciò potrebbe implicare la perdita del posto di lavoro, trattandosi di  un autista di autobus turistici , cui la Prefettura potrebbe ritirare la patente a tutela dell’incolumità dei passeggeri trasportati. Per quanto riguarda l’arrestato, questa mattina si è svolto il giudizio per direttissima, nel corso del quale il Giudice del Tribunale di Modena, accogliendo la richiesta di patteggiamento, lo ha condannato a 6 mesi di reclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di cocaina al parco Ferrari, pusher in manette

ModenaToday è in caricamento