Via Salvo d'Acquisto: disabile spaccia marijuana, arrestato

A finire in manette un 26enne che conduceva la doppia vita di impiegato amministrativo e pusher: portatore di handicap, il giovane aveva perso la gamba destra a causa dell'esplosione di un ordigno bellico

La droga e i contanti sequestrati dai Carabinieri

Di giorno impiegato amministrativo, di notte spacciatore. Così si sviluppava la doppia vita di un 26enne bosniaco, disabile a causa della perdita della gamba destra all’età di sei anni a causa dello scoppio di una bomba nel corso di un bombardamento durante la guerra in Bosnia.

I Carabinieri, che da tempo lo stavano tenendo sotto controllo, lo hanno sorpreso mercoledì sera all’interno di un bar in via Salvo d’Acquisto mentre stava cedendo due grammi di marijuana a un giovane di Parma. La successiva perquisizione domiciliare ha poi consentito di rinvenire, nascosti in una scatola all’interno del suo garage in via Taggia, 45 ovuli da 10 grammi l'uno di hashish e un bilancino elettronico di precisione, mentre in un mobile nella camera da letto un sacchetto contenente 20 grammi di marijuana. Inoltre, sono stati trovati nella sua disponibilità e sequestrati 4.250 euro in contanti, probabile provento dell’attività di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

Torna su
ModenaToday è in caricamento