rotate-mobile
Cronaca Cavezzo

Controlli nella Bassa Modenese, sequestrati tre chili di hashish

Un pusher è stato bloccato a Cavezzo dai carabinieri dopo un inseguimento: rinvenuti a bordo droga, contanti e quattro telefonini utilizzati per intrattenere i contatti con i clienti

La Bassa Modenese chiama, i carabinieri di Carpi rispondono intensificando i controlli: la scorsa notte sono state impiegate 10 pattuglie per un totale di 20 uomini tra la serata e la nottata trascorsa, con 80 autovetture controllate e 190 persone identificate, di cui 115 stranieri.

Nel corso del servizio, i carabinieri di Medolla hanno inseguito e bloccato a Cavezzo una Golf guidata da un marocchino residente a Finale Emilia. Sul veicolo sottoposto a perquisizione sono stati rinvenuti tre chilogrammi di hashish suddivisi in panetti, che l’uomo stava trasportando, nascosti nel kit di riparazione dell’auto, 250 euro in contanti e 4 telefoni. Il magrebino era già avvistato diverse notti fa da altre pattuglie mentre si aggirava nei comuni della Bassa a bordo della medesima macchina, e la pattuglia di Medolla nel servizio notturno di rinforzo nel territorio di Cavezzo l’ha intercettata e bloccata.

L’arrestato è stato condotto al carcere di Sant’Anna. Nella stessa notte di ieri la pattuglia dei Carabinieri di San Felice sul Panaro ha rintracciato un altro marocchino, resosi irreperibile ma trovato presso l’abitazione di un connazionale e lo ha arrestato perché doveva espiare una condanna di 8 mesi per maltrattamenti in famiglia risalenti al 2009.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nella Bassa Modenese, sequestrati tre chili di hashish

ModenaToday è in caricamento