Ladro-spacciatore cade nella rete tesa da municipale e polizia

Operazione interforze, con anche agenti in borghese, per eseguire un ordine di carcerazione: in manette uno straniero di 28 anni dopo una ricerca nel centro di Modena in rua Pioppa

Municipale e polizia in azione nei parchi

Su di lui pendeva un ordine di carcerazione per furto aggravato sul territorio di Modena e per reati legati allo spaccio di stupefacenti avvenuti tra il 2011 e il 2013. Le manette per il ventottenne tunisino M.S. sono scattate nel pomeriggio di martedì 4 marzo grazie alla collaborazione interforze tra la Polizia municipale e la Polizia di Stato che ha permesso di accertare la sua presenza nel centro storico di Modena e di individuarlo e arrestarlo in Rua Pioppa dopo una ricerca avvenuta, grazie anche ad agenti in borghese, nei luoghi più frequentati dagli spacciatori. Portato in Questura per gli atti previsti dalle procedure, nella tarda serata di martedì per M.S. si sono aperte le porte del carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’operazione è stata condotta dagli operatori del Nucleo Problematiche del Territorio della Polizia municipale e dagli agenti del Posto di Polizia Centro della Questura di Modena che hanno eseguito controlli e accertamenti su numerosi stranieri prima di individuare il ricercato, che era già stato arrestato in passato per spaccio di droga lungo i viali cittadini in due differenti occasioni e successivamente anche per furto aggravato. “Il successo dell’operazione pianificata dal gruppo interforze – spiegano dal comando della Polizia municipale – è arrivato a poche settimane dal rinnovo del Patto per Modena Sicura che sancisce e promuove proprio la collaborazione tra le forze dell’ordine e la Polizia locale, un’esperienza che a Modena si è sviluppata ormai da diversi anni garantendo, con la collaborazione tra tutti i soggetti, buoni risultati per il controllo e la sicurezza del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Fase 2, buone notizie per chi deve prendere la patente: c'è la data per la riapertura delle scuole guida

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

Torna su
ModenaToday è in caricamento