rotate-mobile
Cronaca Carpi / Via Galasso Alghisi

Carpi: spacciatori minorenni arrestati dai Carabinieri

I militari dell'Arma hanno tratto in arresto un 16enne e un 17enne che, tentando di eludere un controllo, hanno provato a nascondere sotto un'auto in sosta 300 grammi di marijuaba

Alla vista dei Carabinieri hanno nascosto sotto un'auto in sosta in via Alghisi due involucri contenenti 300 grammi di marijuana e, alla richiesta di cosa stessero combinando, uno dei due ha risposto dicendo che gli era caduto un guanto. Alquanto debole la motivazione addotta e i militari hanno subito cercato sotto l'auto recuperando lo stupefacente. Così è stato possibile ieri sera trarre in arresto due giovanissimi per detenzione ai fini di spaccio: a finire in manette due adolescenti, un 16enne e un 17enne entrambi già noti all'Arma. I militari hanno rinvenuto due involucri neri, esattamente come ciò che avevano visto posare a terra: aperti, hanno scoperto due pezzi di marjiuana. A seguito di perquisizioni domiciliari, hanno trovato nella stanzetta di uno dei due un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Quello messo a segno dai militari dell'Arma un altro duro colpo inferto alla delinquenza giovanile. Infatti, solo un mese, fa furono arrestati sempre dai Carabinieri di Carpi due diciassettenni stranieri, residenti da molto in città, trovati in possesso di 320 grammi di marjiuana. In quella circostanza, i militari fermarono i giovani, tenuti d’occhio già da qualche tempo, mentre stavano scendendo dal treno di ritorno da Modena, trovandoli in possesso dello stupefacente. Non è escluso che i giovani di ieri, abbiano tentato di prendere il posto lasciato vacante dai primi due spacciatori arrestati. È evidente che il quantitativo così alto di stupefacente fosse destinato al mercato giovanile, data l'età degli spacciatori e l’uso piuttosto comune della marijuana negli ambienti adolescenziali.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi: spacciatori minorenni arrestati dai Carabinieri

ModenaToday è in caricamento