rotate-mobile
Cronaca Caduti in Guerra / Via dei Gallucci

Novi Sad e via Giardini, pugno di ferro contro lo spaccio

In manette due giovani di 19 e 26 anni catturati dalla Municipale al parco Novi Sad e nella zona di via Gallucci. In una abitazione di via Giardini sequestrati un etto di marijuana e 700 euro in contanti

Due giovani di 19 e 26 anni sono stati arrestati dagli agenti della Polizia municipale di Modena per detenzione e spaccio di stupefacenti e portati al carcere di sant’Anna al termine di due distinte operazioni condotte ieri pomeriggio, giovedì 22 marzo, al parco Novi Sad e nella zona di via Gallucci.

NOVIS SAD - Gli agenti del Comando di via Galilei, hanno portato a termine il primo arresto dopo un appostamento nei pressi delle tribune del Novi Sad per prevenire fenomeni di bullismo. Quando un giovane in motorino si è avvicinato per consegnare un pacchetto di droga ai ragazzi che gli agenti stavano tenendo d’occhio è sopraggiunta anche una pattuglia in auto. Nel fuggi fuggi generale che si è subito scatenato sono scattate le manette per lo spacciatore 19enne. Nella sua abitazione in via Giardini, gli agenti della Municipale hanno sequestrato cento grammi di marijuana, un bilancino di precisione e 700 euro in contanti.

VIA GALLUCCI - Sempre nel pomeriggio di giovedì, nella zona di via Gallucci, un ragazzo di 26 anni è stato sorpreso a vendere hashish a una minorenne residente in città. Perquisito, è stato trovato in possesso di altre barrette pronte per la vendita. Da qualche giorno gli agenti in borghese della Municipale stavano cercando di ricostruire le dinamiche di spaccio in quell’area del centro, osservando gli spostamenti di un gruppo di nordafricani, perlopiù tunisini, già noti alle forze dell’ordine in precedenza già segnalati sotto il cavalcavia di via Cialdini. Gli spacciatori, secondo la ricostruzione della Municipale, stazionano solitamente in rua Pioppa, da dove alcuni di loro in bicicletta verificano che l’area sia sicura, mentre altri prendono contatto con i clienti sui viali. Lo scambio di droga avviene poi al parco o in via Gallucci, dove un “palo” all’angolo con rua Pioppa controlla che non arrivino agenti delle forze dell’ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novi Sad e via Giardini, pugno di ferro contro lo spaccio

ModenaToday è in caricamento