rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Minacce e aggressioni, cameriere arrestato per stalking

I carabinieri di Modena hanno fatto scattare le manette a un 27enne che, oltre ad avere minacciato e tempestato di messaggi molesti la sua ex convivente, è arrivato anche ad aggredire il padre di lei malmenandolo in strada

Pedinamenti, minacce e offese. Questo il corollario di comportamenti messo in pratica da un cameriere di 27 anni nei confronti dell'ex compagna e convivente, una studentessa di 24 anni: il giovane è stato arrestato per stalking a Modena dai Carabinieri. Gli episodi risalgono al luglio dell'anno scorso, quando già il rapporto tra i due si era interrotto. La ragazza aveva denunciato di essere stata pedinata, minacciata e offesa dal giovane, che si appostava sotto la sua abitazione e la tempestava anche di telefonate, sms ed e-mail, non accettando la fine della relazione. Anche i familiari di lei, come evidenziano le indagini dei carabinieri, erano oggetto delle minacce del cameriere. In particolare, il padre della giovane era stato aggredito e minacciato. In un'occasione, il 27enne lo aveva addirittura aspettato all'uscita della fabbrica automobilistica dove lavora, per malmenarlo e accusarlo ingiustamente di essere un padre pedofilo e incestuoso. Già l'anno scorso il Gip di Modena aveva imposto al cameriere il divieto di comunicare con la ragazza e di avvicinarla (limite ai 200 metri). Ma più volte questa misura è stata infrante dal molestatore. Così, sabato pomeriggio, il giovane è stato arrestato dai carabinieri e messo agli arresti domiciliari su decisione del Gip di Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e aggressioni, cameriere arrestato per stalking

ModenaToday è in caricamento