rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

Stalking nei confronti dell'ex fidanzata, scatta il divieto di avvicinamento

I Carabinieri eseguono un provvedimento cautelare per atti persecutori emesso dall’Autorità Giudiziaria nei confronti di un uomo. Un arresto per furti a Mirandola

Ieri  i Carabinieri di Sassuolo hanno eseguito un provvedimento cautelare personale, emesso dal Tribunale di Modena, con il quale è stato disposto nei confronti di un uomo il divieto di avvicinamento alla persona offesa e il divieto di comunicare con la stessa.

La misura è scaturita a seguito della segnalazione inoltrata dai Carabinieri all’Autorità Giudiziaria, in quanto l’uomo, che aveva già ricevuto il provvedimento di ammonimento da parte dal Questore di Modena, aveva continuato a compiere atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata. Il provvedimento si è reso necessario per tutelare l’incolumità della parte offesa.

Sempre ieri, ma a Mirandola, i Carabinieri hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione nei confronti di un 41enne, condannato in Appello alla pena di 3 anni e 8 mesi di reclusione, per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti commessi dal settembre 2019 al febbraio 2020, in Mirandola, San Felice sul Panaro e Novi di Modena. L'uomo si trova ora in carcere

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking nei confronti dell'ex fidanzata, scatta il divieto di avvicinamento

ModenaToday è in caricamento