rotate-mobile
Cronaca

Si presenta ubriaco a casa della sua ex e cerca di sfondare la porta, bloccato dai carabineri

All'uomo era anche già stato imposto dal giudice la misura del divieto di avvicinamento, che però ha apertamente violato

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Nella tarda serata di ieri una donna residente in centro a Modena ha chiesto aiuto al 112: alla sua porta si era infatti presentato l'ex compagno, un uomo di 46 anni, con intenti tutt'altro che amichevoli. L'uomo era per altro già sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento nei suoi confronti, decisa dal giudice per i precedenti burrascosi.

Il 46enne era in evidente stato di agitazione dovuto all'assunzione eccessiva di alcol e ha iniziato a sferrare calci e pugni alla porta chiedendo di entrare in casa. 

I Carabinieri sono intervenuti immediatamente, sorprendendo l’interessato ancora sull’uscio di casa. Dopo i necessari accertamenti lo hanno dichiarato in arresto per la violazione dell’articolo 387bis del codice penale.

L’uomo verrà condotto innanzi al Giudice del Tribunale di Modena per essere giudicato con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta ubriaco a casa della sua ex e cerca di sfondare la porta, bloccato dai carabineri

ModenaToday è in caricamento