menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Stazione di Modena

La Stazione di Modena

Stazione dei treni, la tecnologia sbarca al deposito biciclette

Da mercoledì 7 settembre l’area per bici, scooter e motocicli vicino al primo binario dei treni sarà accessibile tutti i giorni 24 ore su 24 con una tessera magnetica. Multe salate per chi non userà correttamente lo spazio

Il deposito custodito della Stazione dei treni, che si trova vicino al primo binario, sarà protetto da un accesso informatizzato, sarà accessibile oltre che alle biciclette anche a scooter e motocicli, e da mercoledì 7 settembre consentirà agli utenti l'ingresso tutti i giorni dell'anno 24 ore su 24 tramite tesserino elettronico.

LAVORI - Nel mese di agosto il settore Trasporti del Comune di Modena ha realizzato lavori per consentire l'accesso indipendente al deposito: sostituzione della saracinesca, delimitazione degli spazi, installazione della rastrelliera a terra, di una telecamera e di un sistema di controllo elettronico degli accessi. Fino ad ora, infatti, gli utenti potevano ritirare o consegnare le biciclette solamente in alcune fasce orarie, alla presenza di un custode.

NUMERI - La struttura rinnovata può ospitare 68 bici - 26 appese e 42 con rastrelliere a terra - 13 scooter e quattro motocicli con cilindrata superiore ai 150 centimetri cubici. Il servizio, rivolto ai residenti e domiciliati a Modena, a chi lavora o a chi frequenta un istituto scolastico o universitario sul territorio provinciale, costa 10 euro mensili e 25 trimestrali per le biciclette; 15 euro mensili e 40 trimestrali per scooter o motocicli. 

FUNZIONAMENTO - Per aprire il portone del deposito sarà sufficiente avvicinare la tessera magnetica (codificata e associata al codice fiscale dell'utente) al lettore collocato all'ingresso e all'uscita della struttura. Le biciclette devono essere legate ai porta bici e devono essere munite di targa (il kit "Targa bici" acquistabile al costo di 9 euro presso lo stesso gestore del parcheggio); i motocicli devono invece essere posteggiati negli spazi tracciati a terra.

TESSERA - Gli utenti devono timbrare la tessera ad ogni entrata e uscita dal deposito, pena la sospensione dal servizio, e a chiudere la porta all'uscita, pena il versamento di una sanzione di 100 euro e il ritiro della tessera. E' inoltre vietato lasciare rifiuti o sporcare la struttura: anche in questo caso, scatteranno una sanzione di 100 euro e l'esclusione permanente dal servizio. Non è consentito accedere al deposito utilizzando tessere altrui, né parcheggiare i mezzi all'esterno legandoli alla struttura; in quel caso verranno infatti portati all'Ufficio comunale oggetti rinvenuti e all'utente sarà applicata una sanzione di 20 euro.

SORVEGLIANZA - All'interno del deposito è presente un servizio di videosorveglianza, ma i mezzi non sono coperti da assicurazione contro furto o danneggiamento e il Comune non ne risponderà. E' quindi opportuno ancorarli alle rastrelliere e segnalare eventuali irregolarità.

COSTI - L'abbonamento potrà essere sottoscritto agli uffici della cooperativa sociale-onlus OltreilBlu, parcheggio "Blu parking la civetta" (via Menotti, ingresso via Borelli, 90, tel. 059 8914011, email info@oltreilblu.org, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14) e potrà essere rinnovato anche tramite bonifico bancario. Al momento dell'iscrizione sarà consegnata la tessera magnetica dopo il versamento di una cauzione di 20 euro. Gli utenti che hanno già effettuato la preiscrizione saranno contattati per il ritiro del badge e la conseguente attivazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento