rotate-mobile
Cronaca Medolla

Fratelli Baraldi fuori dalla "white list", la Gambro sospende i lavori

Il fatto si è verificato a Medolla: il colosso locale delle demolizioni è stato escluso dalla Prefettura di Modena, impegnata nella rete contro le infiltrazioni mafiose

Lavori sospesi. Questa la decisione a cui è approdata la multinazionale del biomedicale Gambro a causa dell'esclusione della fitta Fratelli Baraldi dalla white list delle aziende "pulite" a cui affidare la ricostruzione post sisma. La ditta era impegnata in lavori di rifacimento dello stabilimento di Medolla. L'esclusione è stata compiuta dalla Prefettura di Modena, impegnata nella rete contro le infiltrazioni mafiose. Lo ha segnalato il capogruppo del Pdl in Consiglio comunale a Mirandola, Antonio Platis, che teme le ripercussioni nell'area per economia e lavoro "se anche altre imprese private seguiranno l'esempio di Gambro", con "il rischio di vedere paralizzati i cantieri della ricostruzione".

La ditta esclusa, colosso locale delle demolizioni, "stava lavorando da settembre - spiega Platis - alla demolizione pressoché integrale dello stabilimento e aveva ormai completato il 50% dell'attività. È evidente che il rischio di ricorsi e querelle legali potrebbe affossare irrimediabilmente il ripristino della sede della multinazionale". "Se ci sono elementi certi - aggiungono anche gli altri due consiglieri Pdl mirandolesi, Gabrielli e Lugli - è giusto che vengano presi provvedimenti, ma con i 'se' ed i 'forse', soprattutto quando sono così vaghi come quelli alla base del provvedimento della Prefettura, non si può buttare fuori dal mercato un'impresa locale che occupa 500 capifamiglia".

Secondo i consiglieri del Pdl di Mirandola, "le istituzioni locali devono intervenire per evitare che nella Bassa si abbatta una nuova catastrofe. La decisione di escludere dalla lista delle ditte 'buone' la F.lli Baraldi rischia di avere delle ricadute pesantissime sulle famiglie e le imprese della Bassa modenese. È noto a tutti che, fin dalle prime ore dal sisma, questa azienda di Staggia di San Prospero abbia fornito mezzi e uomini per tenere in piedi capannoni ed abbattere ciò che era pericolante e, tuttora, sono tantissimi i clienti che si servono dei servizi di questa impresa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli Baraldi fuori dalla "white list", la Gambro sospende i lavori

ModenaToday è in caricamento