rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Internet, il ritorno di Stradanove: nuova veste grafica e più modenesità

Nuova veste grafica per il portale che si arricchisce anche delle testimonianze dei 'giovani atipici'. Ogni anno dagli esperti del portale mille consulenze e-mail ai ragazzi

Interviste a talenti locali o ad autori internazionali. Cronache di viaggi attraverso cui crescere e maturare. Spazio a giovani modenesi con storie da raccontare ed esperienze da condividere. Stradanove, portale dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena dedicato espressamente ai giovani, si rinnova nella veste grafica e sceglie la strada della ‘modenesità’ per avvicinare ancora di più i ragazzi alle sue pagine.

 “Abbiamo deciso di dar voce ai giovani modenesi – spiega Giovanni Scalambra coordinatore di Stradanove – lasciando che siano i loro racconti, le loro idee, le esperienze di vita ad arricchire il portale. Su Stradanove ogni settimana dedichiamo uno spazio agli autori locali, famosi e non, per far emergere il lato artistico e creativo che contraddistingue la città. Con ‘Giovani atipici’ presentiamo esperienze esemplari di ragazzi che sono riusciti a inventarsi una o più professioni per riuscire ad aggirare la crisi lavorativa. Abbiamo poi raccolto nella rubrica ‘Cronache di viaggio’ resoconti e racconti di modenesi che hanno scelto il viaggio per scoprire il mondo e, probabilmente, anche un po’ se stessi”.

Oltre alla parte dedicata a informazione e cultura, che contiene recensioni di libri e fumetti, segnalazioni di appuntamenti e concorsi, video e gallerie fotografiche, Stradanove continua a offrire servizi di consulenza online su tematiche quali sostanze stupefacenti, sessualità, bullismo, sicurezza stradale, alcol e guida, servizio civile e gioco d’azzardo. “Stradanove è stato il primo sito in Italia, e uno dei primi in Europa – afferma l’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Modena Fabio Poggi - a offrire consulenze via mail ai giovani. I numeri delle richieste di aiuto che ogni anno arrivano agli esperti incaricati di rispondere ai quesiti, quasi 3 mila negli ultimi 3 anni, confermano l’apprezzamento e l’importanza del lavoro della redazione e dei consulenti, medici, psicologi, operatori del Sert, che lavorano collaborano con il portale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Internet, il ritorno di Stradanove: nuova veste grafica e più modenesità

ModenaToday è in caricamento