rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Medolla

Medolla: tatuaggi "fatti in casa", chiuso centro abusivo

Smantellato dai Carabinieri uno studio abusivo tenuto da una 36enne straniera che, in barba ad ogni regola e con grande rischio per la salute dei clienti, esercitava in casa la professione di tatuatrice

L’attività veniva svolta abusivamente, senza le prescritte autorizzazioni sanitarie, mettendo a rischio la salute dei clienti ignari. Per tale ragione i Carabinieri  della Stazione di Medolla hanno effettuato controlli presso l’abitazione di una 36enne Polacca che effettuava “tatuaggi” in barba ad ogni regola. A ppresa da una segnalazione la notizia dell’esercizio abusivo dell’attività, i militari si sono recati presso l’abitazione della donna: d urante l’ispezione, è emersa la presenza di pistole per tatuaggi, inchiostri e aghi, tutta attrezzatura successivamente posta sotto sequestro. Alla tatuatrice abusiva è stata elevata una multa di 6.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medolla: tatuaggi "fatti in casa", chiuso centro abusivo

ModenaToday è in caricamento