menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pavullo, suicida l'uomo accusato dei maltrattamenti e dell'omicidio della moglie

Questa mattina è stato trovato il corpo senza vita di Davide Di Donna, arrestato a metà ottobre per l'omicidio preterintenzionale della moglie Alessandra Perini. L'uomo era ai domiciliari nella propria abitazione

Tragedia nella tragedia. Si è tolto la vita nelle scorse ore Davide Di Donna, il 50enne di Pavullo finito in manette a metà ottobre perchè accusato dell'omicidio della moglie Alessandra Perini. Il corpo è stato ritrovato in tarda mattinata nell'abitazione di famiglia teatro dei fatti di ottobre, in via Guarini a Sant'Antonio di Pavullo.

Di Donna era stato arrestato con l'accusa di omicidio preterintenzionale, in quanto ritenuto colpevole delle percosse che avrebbero poi causato alla moglie una emorragia interna, che aveva portato alla morte a diverse ore di distanza dai fatti. A inizio novembre il 50enne era stato scarcerato e confinato ai domiciliari nella parte superiore dell'abitazione, posta sotto sequestro per le indagini condotte dai Carabinieri.

Questa mattina il drammatico epilogo di una vicenda davvero angosciante, che di fatto chiude anche la parte giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Uccide la moglie malata poi chiama i Carabinieri, dramma a Vignola

  • Cronaca

    Castelvetro, operaio ferito nel cantiere dell'ex Vecchia Cantina

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento