rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Madonnina / Via Emilia Ovest

GrandEmilia: ruba vestiti, taccheggiatore catturato nel parcheggio

Dopo avere nascosto capi d'abbigliamento per 370 euro, rubati all'interno del negozio Game7Athletics, un 32enne è stato tratto in arresto dalla Polizia grazie all'intervento degli addetti alla vigilanza e di un commesso dell'esercizio oggetto di furto

Forse aveva pensato di essere riuscito a farla franca nascondendosi sotto un'auto, ma alla fine è stato scovato dal personale addetto alla vigilanza Coopservice. È successo ieri sera nel parcheggio del centro commerciale GrandEmilia: a finire in manette con l'accusa di furto aggravato in concorso è stato S. Y., 32enne originario del Marocco, irregolare sul territorio con precedenti di Polizia.

L'uomo è stato prima bloccato da un addetto alla vigilanza e da un commesso del negozio Game7Athletics, esercizio della galleria dove il 32enne aveva perpetrato il furto: il malvivente, dopo avere fatto scattare l'allarme antitaccheggio, si è dato alla fuga in mezzo alla folla di clienti poi nascondersi vanamente sotto un'automobile in sosta. Gli agenti della squadra volante, in seguito all'individuazione, lo hanno perquisito trovando in suo possesso una borsa schermata con carta d’alluminio per eludere i sistemi antitaccheggio, all’interno della quale vi erano dei capi di abbigliamento per un valore commerciale di circa 370 euro, merce perfettamente integra e rivendibile poi riconsegnata al legittimo proprietario.

Al momento dell’arresto, l'uomo indossava un giubbotto Armani del valore di 280 euro circa sul quale era apposto un bollino con codice identificativo del capo e del negozio: guarda a caso, tra il 27 e il 30 dicembre scorso erano stati asportati dallo stesso negozio vari capi di abbigliamento con il medesimo codice. Stante l’evidente possibilità che l'arrestato fosse stato l’autore anche dei precedenti furti, S.Y. è stato anche denunciato in stato di libertà per ricettazione. La visione dei filmati ottenuti dall'impianto di videosorveglianza, infine, ha permesso l’accertamento di quanto avvenuto nonché il concorso nel reato da parte di due donne, che sono riuscite a guadagnarsi l’impunità dileguandosi tra i clienti all’interno dei negozi del centro commerciale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

GrandEmilia: ruba vestiti, taccheggiatore catturato nel parcheggio

ModenaToday è in caricamento