Tamponano un'auto e poi fuggono a piedi, il mezzo era rubato

Il conducente e la passeggera si sono dati alla fuga, ma le immagini delle telecamere potrebbero aiutare a identificarli. Analsisi della Scientifica sul mezzo recuperato

Hanno tamponato con la loro auto e spinto per diversi metri una vettura, poi sono usciti dal veicolo su cui viaggiavano e si sono allontanati in fretta a piedi, davanti a un’incredulità del conducente dell’altro mezzo coinvolto, che ha subito chiamato la Polizia municipale di Modena. Gli agenti, giunti in viale Vittorio Emanuele dove ieri verso le 21 si è verificato l'incidente, hanno subito capito i motivi di tale comportamento. L’auto abbandonata, un Opel Agila, presentava evidenti segni di scasso e, all’interno, erano in bella vista i cavi elettrici dell’accensione, utilizzati per metterla in moto senza le chiavi. Dagli accertamenti è infatti risultato che la vettura era stata rubata a Carpi una settimana prima e il furto regolarmente denunciato.  

Secondo il racconto dell’altro conducente, un romano in visita a Modena, l’Opel Agila sarebbe giunta a tutta velocità su viale in direzione dell'Accademia e avrebbe urtato violentemente la Fiat 500 intenta a spostarsi verso sinistra per parcheggiare. Fortunatamente illeso il conducente.

L’auto rubata è ora a disposizione della Polizia Scientifica per eventuali rilievi, poi sarà restituita al legittimo proprietario, mentre la Polizia Municipale ha acquisito le immagini della telecamera di videosorveglianza che potrebbe aver ripreso l’incidente per verificare elementi utili a risalire all’identità delle due persone che l’hanno abbandonata: un uomo di mezz’età che era alla guida e la passeggera, una ragazza più giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

  • #ioapro, controlli e multe nei locali e nelle palestre. Sanzioni anche per i clienti

Torna su
ModenaToday è in caricamento