menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende ed esegue abusivamente tamponi rapidi, denunciato un commerciante

La scoperta della Municipale e dei Nas a Mirandola: in un negozio d'abbigliamento si potevano comperare i test. in violazione delle norme

Vendeva e somministrava, all’interno della propria attività commerciale, tamponi nasali per il test antigenico rapido sul Covid, privo però di qualsiasi autorizzazione. È quello che è emerso in occasione di un’operazione del NAS dei Carabinieri di Parma condotta in modo congiunto con la Polizia Locale, presidio di Mirandola. Il commerciante, sorpreso in flagrante è stato denunciato. 

In sostanza, il titolare dell’esercizio si era procurato in modo illegittimo - dato che non possono essere acquistati liberamente - un quantitativo consistente di tamponi professionali specifici per il test antigenico rapido. Tamponi, che venivano poi rivenduti ai clienti che ne facevano richiesta o che all’occorrenza, lo stesso titolare praticava dietro propria proposta, agli acquirenti, all’interno dell’esercizio commerciale.

Oltretutto, i tamponi utilizzati, in maniera incauta e pericolosa, venivano smaltiti tra i rifiuti indifferenziati, essendo il locale privo di un luogo e di contenitori specifici per il conferimento.  

Accertato il reato per il commerciante è scattata la denuncia per esercizio abusivo della professione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento