rotate-mobile
Cronaca

Il Tar non interviene, Henrique Pizzolato pronto ad essere estradato

Non ha sortito effetto il ricorso al Tribunale Amministrativo del banchiere brasiliano condannato per tangenti. Confermata la decisione del Ministro di Giustizia, che porterà Pizzolato dal carcere di Modena a quello di Papuda

Si avvia alla conclusione la vicenda carceraria di Henrique Pizzolato, l'ex manager bancario brasiliano detenuto a Modena dopo il suo arresto per la tangentopoli brasiliana che lo ha visto destinatario di una lunga condanna per reati di corruzione. Alla fine dello scorso aprile il ministro della Giustizia Andrea Orlando aveva scelto di concedere alle autorità brasiliane l'estradizione di Pizzolato, che, come ultima spiaggia, aveva deciso di impugnare quella decisione davanti al Tar del Lazio.

Dopo un mese di attesa, il Tar si è pronunciato ritenendo in estrema sintesi di non possedere poteri che possano sovvertire la decisione del Ministro Guardasigilli: "Il decreto ministeriale di estradizione è un 'atto di alta amministrazione' sindacabile dal giudice amministrativo in riferimento a sole posizioni di interesse legittimo e limitatamente a profili estrinseci di abnormità, illogicità o erroneità di presupposti", si legge infatti nella sentenza.

Ma nel caso del banchiere italo-brasiliano non sono stati ravvisati vizi formali né sostanziali, non  potendo quindi contraddire la decisione di Orlando. Tuttavia, il Tar non ha evitato la questione centrale della vicenda, ovvero le condizioni di detenzione cui Pizzolato andrà incontro nei temuti e temibili carceri brasiliani, riportando le assicurazioni già emerse dalla Suprema Corte.

“Sia nella motivazione del provvedimento impugnato sia nella documentazione depositata in giudizio da parte della difesa erariale e della difesa della Repubblica Brasiliana, risulta l'assicurazione diplomatica per la quale l'estradando sarà collocato nel carcere di Papuda nell'istituita 'Ala dei vulnerabili', distinta dalle altre sezioni e in regime di separazione con il resto della popolazione carceraria, con ciò chiarendo l'esistenza di detta ala specifica, di cui il ricorrente dubita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tar non interviene, Henrique Pizzolato pronto ad essere estradato

ModenaToday è in caricamento