rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Maranello / Via Abetone Inferiore, 4

Un Cardinale a tutto gas: Tarcisio Bertone fa visita alla Ferrari

Il segretario di stato Vaticano prima è stato a Maranello per fare visita alla Ferrari su invito del presidente Montezemolo, poi si è recato a Imola per ordinare Francesco Cavina come nuovo Vescovo di Carpi

È stato un weekend impegnato e all'insegna della modenesità per il segretario di stato Vaticano, il Cardinale Tarcisio Bertone. L'alto prelato, su invito del presidente Luca Cordero di Montezemolo, sabato pomeriggio ha fatto visita alla Ferrari di Maranello dove, in anteprima assoluta, ha potuto visionare la nuova monoposto che prenderà parte al prossimo campionato di Formula 1. Ieri, poi, si è recato a Imola dova ha ordinato mons. Francesco Cavina come nuovo Vescovo di Carpi.

MARANELLO -  È stata una visita svolta in forma strettamente privata quella che ha fatto sabato pomeriggio il Cardinale Bertone nei locali della Ferrari a Maranello. Il Segretario di Stato Vaticano, contando su un cicerone d'eccezione quale il presidente del Cavallino Rampante Luca Cordero di Montezemolo, ha visionato alcune delle aree produttive dove vengono realizzate le vetture stradali e l'area della gestione sportiva. Qui il Cardinale ha incontrato alcuni tecnici e meccanici della Scuderia Ferrari al lavoro per la preparazione della nuova monoposto di Formula 1, che ha potuto vedere in anteprima. Interessato anche agli aspetti tecnici e tifoso della Rossa, il segretario di Stato ha voluto augurare buon lavoro a tutta la squadra. Il cardinale Bertone era accompagnato dai suoi più stretti collaboratori, mentre per la Ferrari erano presenti il vicepresidente Piero Ferrari, l'amministratore delegato Amedeo Felisa e il responsabile della Scuderia Ferrari Stefano Domenicali.

ORDINAZIONE - È ufficiale: il romagnolo Francesco Cavina ora è il nuovo Vescovo di Carpi. L'ordinazione episcopale, proclamata nella basilica-cattedrale di Imola, è stata conferita dal cardinale Tarcisio Bertone alla presenza dei vescovi delle diocesi dell'Emilia-Romagna, guidati dal cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna, e del Segretario per i Rapporti con gli Stati, e arcivescovo titolare di Sagona, Dominique Mamberti. Nella sua omelia, davanti a una basilica in festa e ai familiari di monsignor Cavina, il Segretario di Stato ha invitato il nuovo vescovo di Carpi ad adempiere il nuovo ministero nella "consapevolezza dell'amore misericordioso e potente di Dio", oltre che nella consapevolezza "della riconoscenza e obbedienza al mandato". Nella sua nuova veste di guida della Diocesi di Carpi, Bertone ha esortato monsignor Cavina a "una gioia sempre nuova anche nelle situazioni difficili. Sii davvero il vescovo di tutti, nessuno ti senta lontano, estraneo, ostile". Cresciuto in Emilia-Romagna, prima a Imola e successivamente a Bologna, monsignor Cavina, 57 anni il prossimo 17 febbraio, ha poi trascorso un lungo periodo a Roma durante il quale ha ricoperto, fino ad ora, il compito di ufficiale della Segreteria di Stato della Santa Sede.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Cardinale a tutto gas: Tarcisio Bertone fa visita alla Ferrari

ModenaToday è in caricamento