Via Emilia Ovest: tassista delle lucciole arrestato dai Carabinieri

Un 42enne incensurato di Sassuolo è stato colto in flagranza di reato mentre stava accompagnando in auto lungo via Emilia Ovest alcune ragazze dell'est. A novembre, in manette un pensionato che conduceva la medesima attività

Intervento dei Carabinieri

A quanto pare, quel pensionato reggiano che arrotondava operando come tassista delle lucciole non era l'unico a esercitare questa professione durante le lunghe notti di via Emilia Est. Nella giornata di ieri, infatti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Modena hanno tratto in arresto F.M., sassolese 42enne, incensurato, con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione. Prediligendo ragazze di origine rumena, albanese e moldava, l'uomo offriva alle giovani un servizio navetta con la propria auto, oltre a fornire pause caffè con tanto di brioches e cappuccino.

ARRESTO - Il 42enne è stato colto in flagranza di reato proprio mentre stava trasportando ragazze nei luoghi prefissati per la prostituzione: tutto questo in seguito ad una mirata attività investigativa condotta mediante pedinamenti, osservazioni e controlli. Iniziata in ottobre, l'operazione si collega proprio all'arresto effettuato dallo stesso Nucleo Operativo nel mese scorso, nei confronti di un pensionato di Baiso.

OPERAZIONE - Nel corso del servizio, inoltre, svolto in una più ampia operazione anti-prostituzione e che ha visto la partecipazione di 20 militari della Compagnia di Modena, sono state controllate, identificate e fotosegnalate 12 prostitute, ragazze tra i 18 e i 27 anni di origine rumena ed albanese che gravitano sia sull’Emilia est che sull’Emilia ovest. Due di queste, inoltre, sono state denunciate per non aver ottemperato all’ordine emanato dal Prefetto di Modena di allontanamento dello Stato italiano.L'arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto alla casa circondariale di Modena a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento