Tensostrutture riscaldate fuori dal ‘Ramazzini’ e dal Pronto Soccorso di Carpi

Accoglieranno i familiari o gli accompagnatori in attesa dei loro cari e i pazienti che devono accedere alle visite specialistiche

L’Ospedale ‘Ramazzini’ di Carpi si attrezza per accogliere e rendere meno disagevole nei mesi invernali l’attesa sia per quanto riguarda il Pronto Soccorso che per l’accesso alla Farmacia interna o agli appuntamenti per le visite specialistiche. E’ stata montata ieri la struttura provvisoria davanti al Ps per i familiari che aspettano i loro cari, mentre è in corso l’allestimento di un’altra tensostruttura davanti all’ingresso principale dell’ospedale, per chi deve accedere alla Farmacia o recarsi da uno specialista.

Ci vorranno in questo caso ancora alcuni giorni per preparare gli interni. Entrambi gli spazi saranno dotati di riscaldamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sappiamo che i nostri cittadini vivono una situazione di disagio quando devono attendere per l'accesso all'ospedale, o aspettare fuori mentre i propri familiari sono assistiti dal Ps – afferma Stefania Ascari, Direttrice del Distretto Sanitario di Carpi -. Dobbiamo proteggere gli ospedali, perché questi possano curare e assistere i cittadini. Speriamo con queste strutture di poter ridurre le criticità delle attese. Resta comunque importante presentarsi agli appuntamenti con solo dieci minuti di anticipo e non oltre, così da evitare qualsiasi tipo di affollamento”.

L'appello dei medici: "Venite solo per casi urgenti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento