rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca

Minaccia il suicidio, fermato sul ciglio della Pietra di Bismantova

Un modenese di 34 anni ha cercato di farla finita stamane sulla montagna reggiana. Intervento provvidenziale dei Carabinieri di Catelnovo ne' Monti. Nell'auto aveva lasciato una lettera per la moglie

Ore di tensione in cima alla Pietra di Bismantova, la formazione rocciosa sulle montagne reggiane. Un 34enne residente in provincia di Modena è stato tratto in salvo dai Carabinieri di Castelnovo ne’ Monti, che hanno veitato che l'uomo potesse compiere un gesto estremo, buttandosi dalla sommità della Pietra. Sarebbe stato l’ennesimo litigio familiare che ad indurre l'uomo, padre di una figlia di un anno e mezzo, a tentare il suicidio. L’allarme è arrivato dalla moglie, terrorizzata dal fatto che il marito si fosse allontanato di casa in stato confusionale. L'uomo per altro soffre da tempo di problemi psichici.

Dopo diverse telefonate e il fitto scambio di messaggi tra i due si è concluso con quello dell’uomo con il quale riferiva di trovarsi sulla Pietra di Bismantova e di essere prossimo a togliersi la vita. La notizia ha raggiunto immediatamente la caserma di Castlenovo e tre pattuglie dell’Arma si sono precipitate verso la sommità della Pietra. Un tempismo eccezionale, dal momento che i Carabinieri hanno trovato il 34enne già con le gambe penzoloni sull’estremità del dirupo, pronto a gettarsi nel vuoto.

E' iniziata una delicata e cauta trattativa tra i militari e il modenese, durata almeno 30 minuti. Durante la lunga mediazione i soccorritori hanno provato a calmare l'uomo e a guadagnare la sua fiducia, in modo da potersi avvicinare. Poi, con un gesto improvviso e determinato, gli uomini dell'Arma lo hanno afferrato per le braccia e allontanato a forza dal ciglio del precipizio.

Una volta messo al sicuro, l'aspirante suicida è stato soccorso dai sanitari e poi accompagnato nel modenese, dove sarà ricoverato in una struttura sanitaria. I Carabinieri, perquisendo l'automobile del 34enne, hanno anche trovato una lettera in cui l'uomo spiegava le ragioni che lo avrebbero condotto al gesto folle. Fortunatamente nessun famigliare se l'è vista recapitata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia il suicidio, fermato sul ciglio della Pietra di Bismantova

ModenaToday è in caricamento