Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Corso Vittorio Emanuele

Tentata rapina, un altro arresto in Corso Vittorio Emanuele

L'uomo si era impossessato della vincita del videopoker di un'altra persona. Un arresto anche alla Crocetta

Continuano ad intensificarsi i controlli delle Forze dell'Ordine in zona Tempio-Stazione, ed in particolare in Corso Vittorio Emanuele, a poco più di una settimana dal brutale assassinio del trentenne Friday Endurance.

Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modena, mentre stavano controllando una persona che si aggirava con fare sospetto nel viale, sono stati raggiunti da delle grida provenienti da un bar nelle vicinanze. Recatisi immediatamente sul posto, i militari hanno assistito ad una colluttazione tra due persone che hanno prontamente fermato.

I Carabinieri hanno accertato che poco prima, un 51enne, giocando ad un videopoker all’interno del bar, aveva vinto 100 euro in in monete da 2 euro. Un 40enne presente all’interno dell’esercizio, approfittando della vincita, era riuscito ad impossessarsi di 52 euro, per poi tentare di guadagnarsi la fuga strattonando il 51enne e facendolo cadere a terra.

Il 40enne, oltre che ad essere stato trovato in possesso delle monetine, portava con sè un coltello a serramanico, con lama da 6cm. I Carabinieri hanno sequestrato il coltello, restituito la somma di denaro al 51enne e tratto in arresto il 40enne con l'accusa di tentata rapina aggravata, oltre che denunciarlo per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. 

Poche ore prima inoltre, poco distante, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile avevano tratto in arresto un 28enne per resistenza a Pubblico Ufficiale. Il giovane, che si aggirava nella zona di via Canaletto sud e Viale Gramsci, aveva tentato di eludere il controllo dei militari spingendoli e colpendo uno di loro con una gomitata. Trattenuto dalla pattuglia nonostante il suo fare violento, è stato arrestato e processato per direttissima questa mattina presso il Tribunale di Modena. All'esito dell'udienza, è stata applicata nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Modena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata rapina, un altro arresto in Corso Vittorio Emanuele
ModenaToday è in caricamento