Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Truffatori in azione a Finale Emilia, ma gli anziani reagiscono e li cacciano

Due casi a distanza di pochi minuti nel paese della Bassa. Prima un finto addetto del servizio idrico, poi due finti vigili urbani

Occorre prestare attenzione in queste ore nella zona di Finale Emilia, così come nei paesi limitrofi. Ieri pomeriggio, infatti, sono stati segnalati ben due tentate truffe ai danni di anziani, avvenute con le più classiche modalità utilizzate finora. Il primo caso è accaduto intorno alle 12.30, quando un uomo sulla cinquantina ha suonato a casa di un 78enne spiegando che avrebbe dovuto verificare la situazione delle tubature idriche per la sospetta presenza di mercurio.

Il finto tecnico è stato però rispedito al mittente, con l'anziano residente che lo ha mandato via e ha poi segnalato telefonicamente il fatto ai Carabinieri.

Appena 45 minuti dopo i militari hanno ricevuto una seconda chiamata da parte di un altro cittadino alla cui porta avevano suonato due persone con indosso delle pettorine segnaletiche. I due si erano qualificati come vigili urbani e avevano chiesto di entrare in casa per dei controlli, ma l'anziano anche in questo caso non ha abboccato.

In entrambi i casi i Carabinieri sono intervenuti e hanno raccolto le testimonianze, ma purtroppo i truffatori si erano già allontanati. Resta però il fatto che le vittime hanno saputo reagire in modo efficace, come auspicato dalla campagna che da ormai qualche anno viene svolta da parte delle autorità su tutto il territorio, per sensibilizzare sul tema i cittadini più fragili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatori in azione a Finale Emilia, ma gli anziani reagiscono e li cacciano

ModenaToday è in caricamento