rotate-mobile
Cronaca Via Morane, 500

Tentati furti di biciclette, tre persone fermate dalla Volante

Due arresti nel pomeriggio alle porte del centro commerciale "Leclerc" di via Morane e un giovanissimo fermato nel goffo tentativo di fondere un catenaccio in via Carteria

L'attività delle pattuglie della Squadra Volante nella giornata di ieri si sono concentrate – caso fortuito – su due tentati furti di biciclette in città, entrambi individuati grazie al sistema di telecamere di videosorveglianza.

Il primo caso si è verificato intorno alle ore 14, al centro commerciale “La Rotonda”. Gli addetti della sicurezza del supermercato hanno notato una coppia, uomo e donna, intenti ad armeggiare di fianco ad un portabiciclette sul lato est della struttura. La donna ha passato un tronchese all'uomo, che tuttavia non è riuscito a spezzare il catenaccio e liberare il velocipede. La Volante è giunta sul posto, bloccando i due sul lato opposto del centro commerciale, dopo la descrizione fornita dalla vigilanza.

Si tratta di un cittadino tunisino classe '75 e di una donna carpigiana classe '78, pregiudicata e nota per essere una tossicodipendente. I due sono stati arrestati anche in seguito alla denuncia di tentato furto sporta dalla proprietaria della bicicletta che si trovava all'interno del supermercato. Come spesso accade, il mezzo rubato sarebbe potuto diventare merce di scambio per l'acquisto di dosi di stupefacente.

Alcune ore più tardi, erano le 23.40, la Volante è intervenuta per un caso analogo in Centro Storico. Il circuito di telecamere della Municipale ha ripreso un giovane chino accanto ad un bicicletta in via Carteria. Il ragazzo, un 19enne di origini tunisine, è stato rintracciato e denunciato per il goffo tentativo di furto: con un banale accendino aveva infatti tentato di fondere la guarnizione plastica a protezione del catenaccio della bicicletta. Ovviamente invano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentati furti di biciclette, tre persone fermate dalla Volante

ModenaToday è in caricamento