rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Buon Pastore / Viale Amendola Giovanni, 535

Tenta i furti in vari negozi, arrestato dalla Polizia all'alba

Uno scassinatore è finito in manette nelle primissime ore della mattina, dopo aver cercato di forzare la porta di un negozio e averne "ispezionati" altri quattro tra viale Amendola e via Tamburini. Nascondeva anche oggetti e denaro rubati in precedenza

Su segnalazione di un cittadino insospettito da movimenti strani, la Polizia è intervenuta in viale Amendola, all'angolo con via Tamburini, dove è riuscita a bloccare un 39enne italiano e a trarlo in arresto con l'accusa di tentato furto e di resistenza. L'uomo è un volto noto: si tratta del siracusano Mino Italia, già gravato da diversi precedenti e condannato all'obbligo di dimora nel comune siciliano, dal quale si era allontanato senza permesso. E non per una gita di piacere.

L'uomo aveva tentato di forzare la porta di ingresso e la finestra vasistas del negozio “Silvia Parrucchiera”, ma senza successo. Fallito il colpo si era concentrato su altri esercizi adiacenti: un negozio di abbigliamento, una lavanderia e altri due parrucchieri. Ma la Polizia è intervenuta, alle ore 5.45, prima che potesse tentare un nuovo raid. Gli agenti della Volante che lo hanno arrestato gli hanno trovato indosso un piede di porco in acciaio, una torcia elettrica e diversi oggetti rubati.

Il siciliano nascondeva infatti tre cellulari nuovi di pacca, dieci confezioni di sigarette e denaro contante per circa 500 euro. La Questura sta cercando di identificare la presenza dei telefoni e del denaro, che con molta probabilità sono stati rubati in città nella giornata di ieri. Per ora l'uomo è trattenuto in attesa di queste verifiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta i furti in vari negozi, arrestato dalla Polizia all'alba

ModenaToday è in caricamento