rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Stadio Braglia / Via Dogali

Tenta di rubare una bicicletta alle Dogali, arrestato

Armeggiava con un tronchese sulla rastrelliera della piscina di Modena. Fermato dagli addetti all’impianto che hanno avvertito la Polizia municipale

La Polizia municipale di Modena ha arrestato un ladro di biciclette alle piscine Dogali che era stato fermato da alcuni cittadini mentre con un tronchese di colore rosso cercava di tagliare la catena di una bici legata alla rastrelliera, dopo aver già danneggiato il lucchetto di un’altra. E’ successo nel pomeriggio di ieri, giovedì 16 luglio, e oggi, per direttissima è stata decisa la condanna a sei mesi per furto aggravato, una multa da 140 euro e l’obbligo di firma in Questura.

Il ladro di biciclette è un tunisino di 44 anni (M.S. le iniziali) che può vantare diversi precedenti per reati contro il patrimonio e ben 26 alias, cioè identità dichiarate in altre circostanze. Anche al momento del fermo non aveva documenti.

La Polizia municipale è stata chiamata dei responsabili della piscina dopo che un addetto dell’impianto aveva notato l’uomo armeggiare su due bici nei pressi della rastrelliera. Vistosi scoperto dal personale di vigilanza, ha cercato di scappare, tentando anche di usare il tronchese contro le persone che lo hanno inseguito. Bloccato, è stato arrestato da una delle due pattuglie della Polizia municipale giunte sul posto. Nel frattempo, una donna uscita dalla piscina ha riconosciuto una delle due biciclette, quella con il lucchetto danneggiato, e le è stata consegnata dopo aver mostrato la chiave che apriva perfettamente la serratura. Il proprietario dell’altra bicicletta (nera, da donna) non è ancora stato rintracciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare una bicicletta alle Dogali, arrestato

ModenaToday è in caricamento